Blog: http://marinopaola.ilcannocchiale.it

ode all'acquario

Sempre mi è dolce
quel pensiero filato di te
mentre colleziono bastoncini
appiccicosi di memoria.

Anche la giostra, ora
sembra girare controvoglia
quasi volesse trattenere
una corsa disconosciuta.

Che vengano dunque
i giorni delle foglie cadenti
tappeto, per il passo morbido
di un maldestro manovratore.

Pubblicato il 18/12/2010 alle 8.54 nella rubrica diari.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web